Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Accedendo ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su "OK" per chiuderlo, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Cookie Policy".Cookie Policy

Menù delle pagine principali

Pagina principale

Torna alla ricerca
Anno: 1971
Biografia di Bruno Dei Rossi strigheta
Biografia di Bruno Dei Rossi strigheta

Non è sempre facile la vita per un figlio d’arte che intraprende la carriera del genitore. Già da piccolo gli immancabili paragoni con l’illustre padre arrivano ad ogni piè sospinto. Immaginarsi, poi, se questi, è una sorta di “mito”. Onore al merito, quindi, a Bruno Dei Rossi, figlio primogenito di Strigheta, che dal genitore ha ereditato pure il soprannome. Se è vero che lo Strigheta “senior” ha conquistato ben 14 successi contro i soli 3 del figlio, il bilancio tra i due si riequilibra un po’ guardando altri grandi numeri. Albino, ad esempio, ha partecipato a 27 edizioni della regata storica contro le 29 di Bruno, che comunque, rispetto al padre, vanta solo 3 bandiere in meno (21 contro 24).

Bruno detiene inoltre un (poco) invidiabile primato: quello dei secondi posti, ben 11!

Il suo esordio in Canal Grande avviene ad appena 19 anni, nel 1971: in coppia con Botin è nono. L’anno seguente ha l’onore, e l’onere, di vogare assieme al padre: è un più che discreto quinto posto. 

Dimostrato così il suo valore Bruno torna in Storica nel 1975: con Bragosso giunge sesto, dietro comunque al padre, quarto, in coppia con Crea. 

Nel 1977 arriva la prima bandiera: è quarto in coppia con Testacalda, un risultato che bisserà anche l’anno seguente.

Bruno fa ancora meglio con Bufalo: è secondo sia nel 1979 che nel 1980. Poi inizia il sodalizio col fratello minore Franco. Gli Strigheta giungono due volta quarti (1982 e 1983) e una volta terzi (1984), prima di centrare due stupende vittorie (1985 e 1986). Sono ormai una delle coppie da battere, come confermano i secondi posti ottenuti nel 1987, 1988 e 1989. Nella regata del 1990 una serie di errori compiuti, che ognuno reputa all’altro, li costringe però dapprima all’ultimo posto e quindi al ritiro: è la fine del loro sodalizio. Bruno si ripresenta in Canal Grande solo nel 1992, con Roberto Busetto, ottenendo un secondo posto. L’anno successivo la coppia giunge invece terza. 

Bruno, nei due anni seguenti, voga in coppia con uno dei “mostri sacri” del remo: Crea, arrivando per due volte in seconda posizione. Nel 1997 partecipa invece con Burielo, giungendo quinto. 

Una nuova impennata della sua carriera avviene con grazie al sodalizio con D’Este. La coppia è seconda nel 1998, prima nel 1999, di nuovo seconda, sempre dietro ai cugini Vignotto, nel 2000 e 2001

Messi da parte gli antichi dissapori Bruno decide poi di tornare a gareggiare col fratello Franco. I due Strigheta sono molto attesi, nel 2003, ma arriva solo un poco soddisfacente settimo posto. Bruno fa meglio nel 2004: in coppia con Andrea Dei Rossi  conquista, col quarto posto, la sua ventunesima bandiera in Canal Grande. Meno fortunate le due ultime partecipazioni: è infatti 8° nel 2007 e viene squalificato nel 2008.



Fonte: Umberto Zane

Menù delle pagine secondarie

Comune di Venezia - Ufficio Stampa

Sponsor

Venezia Unica - tutta l'offerta di Venezia acquistabile online
Venezia UnicaLa Regata Storica è partner della campagna #EnjoyRespectVenezia
Progetto Promovenezia S.c.p.a. con il contributo della legge Regionale 33/2002
Logo Veneto Tra la terra e il cielo