Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Accedendo ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su "OK" per chiuderlo, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Cookie Policy".Cookie Policy

Menù delle pagine principali

Pagina principale

Torna alla ricerca
Anno: 1946
Biografia di Marcello Bon ciapate
Biografia di Marcello Bon ciapate

Nove partecipazioni in Canal Grande con altrettante bandiere vinte e ben 6 vittorie consecutive all’attivo, che gli hanno valso la conquista del titolo di “re del remo”. E’ stata nel complesso breve, ma ha lasciato il segno, la carriera agonistica di Marcello Bon Ciapate. 

Il suo esordio in Canal Grande avviene a 28 anni, nel 1946, dopo sei lunghi anni di guerra, che gli hanno tolto senza dubbio la possibilità di fregiarsi di altri prestigiosi allori. Ciapate, in coppia con l’altro esordiente Strigheta, è tra i favoriti della Regata ma la coppia, pagando forse qualcosa in esperienza, giunge solo al terzo posto, battuta sia da Lupo-Pavero che dai due Crea. La vendetta arriva però già l’anno successivo: è un arrivo al fotofinish, con Strigheta e Ciapate che precedono, di appena due decimi di secondo i campioni uscenti Lupo e Pavero. Da qui inizia un vero e proprio dominio della coppia: la potenza di voga di Ciapate ben si abbina a quella, più virtuosa, di Strigheta. I due non sono solo compagni di regate, ma anche di lavoro, essendo entrambi dipendenti della Coca Cola. Un sodalizio che diventa imbattibile, che vince e fa notizia, soprattutto grazie al carattere esuberante e un po’ guascone di Strigheta. Come nel 1948, quando la coppia, ormai sicura del primo posto, si permette il lusso di assaggiare un grappolo d’uva...piovuto dal cielo, mentre passa sotto il ponte dell’Accademia. O come quando, nel 1951, Ciapate e Strigheta si presentano alla premiazione indossando dei maglioni bianchi che sponsorizzano proprio la bevanda della multinazionale per cui lavorano. Il 1951 è l’anno in cui vengono anche proclamati, per aver vinto 5 regate storiche consecutive, “re del remo”.  Il sesto successo arriva l’anno successivo, e tutto fa presagire che la serie possa ancora continuare. Invece, nel 1953, la grande sorpresa. All’entrata in Canal Grande Ciapate e Strigheta sono solo terzi e vengono via via sempre più distanziati dalle prime. Un motivo c’è: il loro gondolino, prima della partenza, è stato speronato da una barca a motore e sta imbarcando acqua. E’ una sorta di calvario, con Strigheta che deve oltre tutto subire lungo il percorso i motteggi dei tifosi avversari. E’ un terzo posto che sancisce la fine del sodalizio. L’anno successivo Ciapate si presenta alla Storica con un nuovo compagno, il promettentissimo Ciaci, con cui ottiene un discreto quarto posto. Uno screzio tra i due provoca però una nuova separazione: Ciapate, a questo punto, nonostante abbia solo 36 anni, decide di smettere.



Fonte: Umberto Zane

Menù delle pagine secondarie

Comune di Venezia - Ufficio Stampa

Sponsor

Venezia Unica - tutta l'offerta di Venezia acquistabile online
Venezia UnicaLa Regata Storica è partner della campagna #EnjoyRespectVenezia
Progetto Promovenezia S.c.p.a. con il contributo della legge Regionale 33/2002
Logo Veneto Tra la terra e il cielo