Questo sito utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione di altri siti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Accedendo ad un qualunque elemento sottostante questo banner o cliccando su "OK" per chiuderlo, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Cookie Policy".Cookie Policy

Menù delle pagine principali

Pagina principale

Torna alla ricerca
Anno: 1844
Cronaca 1844
4 giugno 1844


Le barche partecipanti tornano ad essere 9. La gara, fissata per il 2 giugno, deve essere rinviata per il maltempo: verrà corsa due giorni dopo. E’ un rinvio che non fa felice il Comune, che deve infatti pagare per altri due giorni, a ognuno dei 18 regatanti, 3 lire al giorno come “rimborso spese”.

C’è grande attesa per la prova di Pietro Marchiori Miani, che dopo aver vinto le ultime due regate con due compagni diversi (nel 1841 con Ballinzattera e nel 1843 con Toscan), si presenta questa volta con un debuttante, Simone Vianello. La scelta si rivela felice: Miani e Vianello scattano infatti in testa già dalla partenza, e non verranno più superati. E’ lotta invece serrata tra le coppie Papuschi-Longo e Nanoli-Asdrubalo per il secondo posto. Alla fine, proprio sul traguardo, saranno i primi ad aggiudicarsi la piazza d’onore. L’ultima bandiera è appannaggio di Nanetti-Longo (l’anno precedente terzi), che precedono Pichiorle e Settimana.



Fonte: Umberto Zane

Menù delle pagine secondarie

Comune di Venezia - Ufficio Stampa

Sponsor

Venezia Unica - tutta l'offerta di Venezia acquistabile online
Venezia UnicaLa Regata Storica è partner della campagna #EnjoyRespectVenezia
Progetto Promovenezia S.c.p.a. con il contributo della legge Regionale 33/2002
Logo Veneto Tra la terra e il cielo